Archivio dell'autore: spazillimiti

Posso aprire un post scontato?

Care Tonne..

vi vedo lanciatissime su Facebook e la cosa mi riempie di gioia, anche se ammetto di fare fatica a seguire il gruppo facebookiano (che io stia invecchiando? ussignur!), e ammetto di essere affezionata a questo blogghettino e di crederci ancora un po’..

In ogni caso, per rilanciare un po’ la pagina silenziosa, e per andare su un argomento che più scontato non si può (essendomi accorta, grazie al compleanno della Iaia amorosa ❤ che è già il 12 e io ancora non mi sono nemmeno posta il problema del Natale – non parliamo poi di Capodanno) lancerei un….

– Idee regalo per Natale?

E rilancerei pure con un….

– Idee per Capodanno?

Più scontato di così era difficile! Hehe.. ma la crisi mi pervade in questa domenica pomeriggio passata in casa!!

Un bacione a tutte!!

Annunci

Strafoto * Maratona fotografica a Bologna

Amiche tonnate!

Un bel post per parlare dì.. fotografia!
Ok, lo so, ultimamente sono monotematica, ma ho tanta voglia di condividere questi progetti belli bellini di Bologna con voi… anche se magari siete lontane e a Bologna non ci siete mai state…

Anzi, ancora meglio, perché non c’è niente di meglio che conoscere Bologna così attraverso le immagini di chi la vive!

Questo progetto carinissimo, organizzato dal gruppo di Flickr Bologna AngoloB (http://www.flickr.com/groups/bolognabologna), consiste in una piccola, ma forse non tanto, maratona fotografica della città di Bologna.
I 33 partecipanti, iscritti tramite Flickr alla maratona, si sono divisi tutta la città nell’arco di due weekend.
Le regole erano:
• ad ogni partecipante verrà assegnato un punto di partenza in cui riceverà la macchina fotografica (Black Slim Devil Ultra Wide) ed uno di riconsegna della stessa;

• da quel momento avrà a disposizione 6 scatti da realizzare nell’ intervallo di 40 minuti lungo un percorso non strettamente obbligato se non per il punto di arrivo stabilito dove incontrerà il partecipante successivo;

• la STRAFOTO si terrà nei week-end 9/10 ottobre e 16/17 ottobre;

• 5 scatti con la massima libertà di interpretazione per raccontare il proprio percorso;
• 1 scatto con un tema preciso; importantissimo, l’ultimo dei sei scatti deve essere un ritratto al fotografo successivo, nel momento del passaggio del testimone.

• la macchina sarà ripresa in consegna dagli organizzatori che si occuperanno di far sviluppare i negativi, fare le scansioni degli stessi e postare le foto in un topic specifico sul gruppo per procedere alle votazioni relative alle migliori sequenze.

• la quota di partecipazione è fissata in 7 Euro.

• Le foto saranno stampate ed andranno in mostra, ed in quella occasione sarà consegnata la Black Slim Devil al vincitore.

Questa è stata la Strafoto e questo è il risultato: una fantastica carrellata di scorci, personaggi, immagini, sensazioni di Bologna. Le immagine le trovate all’interno del gruppo seguendo questi due links:

1. http://www.flickr.com/groups/bolognabologna/discuss/72157625291553410

2.http://www.flickr.com/groups/bolognabologna/discuss/72157625166833819

Buona visione!

Fourlines project – Inaugurazione mostra

Visto l’interesse che avete dimostrato qui per il progetto Four Lines, voglio annunciare a tutte/i quelle/i in zona Bologna o che possono raggiungere Bologna facilmente che il giorno Venerdì 8 Ottobre ci sarà l’inaugurazione della mostra legata al progetto:

Venerdì 8 ottobre 2010 alle ore 18.00

presso:

Fabrica Features Bologna, strada Maggiore 7/e, Bologna.

Periodo: 8 ottobre – 8 novembre
Orari: dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 19.30 – Ingresso gratuito

Inoltre:
Sabato 9 ottobre 2010 alle ore 18.00 in collaborazione con AMACI mostra inserita nel percorso della Giornata del Contemporaneo.

La mostra, che ospita una selezione di scatti interamente realizzati su pellicola Polaroid, racchiude l’essenza dell’esperienza vissuta dai quattro fotografi in una narrazione cronologica. La mostra offre la possibilità di rivivere ad ogni scatto la scoperta dei luoghi scandinavi così come sono stati percepiti in quell’istante. Un consapevole racconto di viaggio in cui persone e animali, interni ed esterni, paesaggi e particolari, rendono palpabile e personale l’esperienza del viaggio stesso. Ciascuno scatto è accompagnato da un breve testo che descrive il luogo in cui la fotografia è stata scattata rafforzando il significato dell’immagine.
Completa la mostra la proiezione di alcune selezioni video del viaggio.

Durante l’inaugurazione della mostra Four Lines verrà presentata l’edizione limitata di borse e borse porta Polaroid realizzate in esclusiva da Moma Boma.

Questo il link all’evento su Facebbok:
http://www.facebook.com/benfagor?ref=ts#!/event.php?eid=151879564839451&ref=ts

Inutile dire che io ci sarò!

Qui anche il link a un’intervista fatta ai 4 protagonisti!!
http://polaroiders.ning.com/forum/topics/intervista-a-four-lines?xg_source=msg_mes_network

Enjoy!!

Salviamo i Mercolady: appello dell’associazione Betty&Books di Bologna

Carissime Tonne..

forse non tuttE sanno che a Bologna c’è una realtà un po’ nascosta ma molto molto viva e attiva per le donne, con le donne, fatta di donne, e a volte anche per gli uomini ^_^.

Questa realtà si trova in uno spazio stupendo, che chiamare negozio è riduttivo, che chiamare spazio culturale è riduttivo, che merita una visita assolutamente e che prende il nome di Betty&Books.

Arte e piacere giocano insieme

Cosa c’è di bello in questo spazio creativo-attivo?! C’è di bello che vendono tante cose, dall’oggettistica da collezione, ai libri d’arte e fotografici, alle macchine fotografiche LOMO e accessori annessi e connessi, dai sex toys ai preservativi e all’abbigliamento sexy, e inoltre promuovono la vendita di un prodotto che io consiglio veramente a TUTTE, ovvero la mooncup (http://www.mooncup.co.uk/)..

C’è dell’altro?! Sì, molto altro.. perchè Betty&Book è un’associazione attivissima nel panorama bolognese, organizza eventi, festival, concorsi e quant’altro.. e ogni mercoledì, MercoLady per l’appunto, organizza un fantastico aperitivo molto homemade, nel fantastico giardinetto interno del negozio, dove oltre a sbevacchiare e smangiucchiare si possono vedere mostre di fotografia, video, presentazioni di libri, chiacchierare e fare amicizia… Insomma vogliamo continuare ad avere tutte queste attività a Bologna, ne abbiamo bisogno!

Qui trovate il blog aggiornato con gli eventi:

http://bettybooks.wordpress.com/

Mentre qui trovate la richiesta di aiuto e supporto perchè purtroppo con l’aumentare degli affitti e le spese di gestione sono un po’ in ristrettezze e rischiano di chiudere! Spargiamo la voce! Una realtà così preziosa non può sparire!!!!

http://www.facebook.com/group.php?gid=140380902644071&ref=mf
http://bettybooks.wordpress.com/2010/07/10/aiutaci-a-riprendere-quota/

Enjoy ^_^

Un video per voi.. in quest’Agosto di fuoco ^_^

ora è più completo…:)

Agosto – località balneare – tonne nostrome in libertà

Pensavo… in questa caldissima giornata di Luglio passata sui libri sognando il mare e le vacanze…

Fissiamo una data?
Dai sì, una data… per un tonna-incontro-illimitato!!!! Che dite?

Siccome qua tutte tacciono io rilancio così dicendo 10 Agosto 2010

Obiettivamente sarete tutte in ferie in giro per l’Italia ma tant’è, l’importante è buttare l’amo no??
Aspetto idee, suggerimenti sul luogo (io vi vorrei tutte in riviera Romagnola ovviamente ^_^).. e disponibilità a varie date.

Giuliastreghetta I need your help of course..(te lo dico in inglese che so lo capisci meglio ^.^)

Amo lanciato, vediamo chi abbocca! ❤

Four Lines – 4 fotografi, polaroid, paesi scandinavi e tanta magia

Care Tonne,

visto che siamo multi tasking, e – soprattutto – creative e acculturate a livelli mai raggiunti in passato, ho pensato di farvi conoscere il progetto di un amico e altri 3 giovani fotografi, a mio parere molto interessante.

Conoscendovi quel tanto per sapere che molte di voi amano la fotografia (o mi sbaglio??), penso sia molto carino seguire questo blog di folli ^^ e guardare le fantastiche fotografie che stanno pubblicando di giorno in giorno assieme al diario dei loro spostamenti-incontri-scontri-cadutedimacchinefotografiche-colazioni epiche-albe notturne…ecc.

Questa l’introduzione al loro blog, che trovate all’indirizzo

http://www.fourlines.it/

I 4 protagonisti

“Quattro giovani fotografi italiani si mettono in viaggio, polaroid alla mano, verso la Scandinavia. L’idea è quella di raccontare attraverso immagini la condivisione di un comune spazio e tempo, da quattro punti di vista marcati e differenti tra loro, sviluppando percorsi comuni ma anche individuali. Le tappe del viaggio, che toccherà diverse località tra Danimarca, Svezia, Norvegia, sono state scelte in base alla possibilità di incontrare fotografi locali, selezionati attraverso il web, con i quali collaborare, e dai quali apprendere invece una visione “dall’interno” di luoghi a noi così estranei, vivendo con loro per i giorni del viaggio. Il racconto per immagini sarà affiancato da un “diario di bordo”, trasferito in tempo reale su questo blog.”

PHOTOGRAPHERS:

Anna Morosini 23 anni, fotografa e laureanda in Lettere Moderne presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Perugia. residenza: Foligno (PG)

web site: http://www.flickr.com/photos/a_morosini/

Elena Vaninetti 25 anni, fotografa e studentessa di Scienze e conservazione dei beni culturali presso l’Università Statale di Milano. residenza: Milano

web site: http://www.flickr.com/photos/iosonolanoia/

Gabriele Chiapparini 29 anni, assistente/collaboratore presso lo studio Turati8, a Bologna. Assistente/collaboratore di Gianluca Simoni, Luca Capuano, Giovanni Troilo, Marcella Fierro, Rocco Casalucci. residenza: Bologna

web site: http://www.flickr.com/photos/gabrielechiapparini/

Andrea Colombo 26 anni, laureato presso il Politecnico di Milano in Communication Design. Ora art director junior presso lo studio di progetto e comunicazione MAMA, a Bologna. residenza: Bologna

web site:

http://www.introvertevent.it/
http://www.flickr.com/photos/introvertevent/

ENJOY!

Tonna e casa.. casa è Tonna

Ovvero… le tonne ai fornelli vol. 1

Sentendomi chiamata in causa (non si sa bene per quale motivo ma tantè…) dalla discussione nata spontaneamente sui Pancakes, e non tollerando che una qualche persona umana possa non aver MAI assaggiato tale prelibatezza, mi sento come in dovere, piacere, volere di inaugurare (per quanto mi riguarda) questo spazio gentilmente concessoci per scrivere…

LA RICETTA DEI PANCAKES (American Pancakes – nello specifico – )
cito anche le mie fonti che non è tutta farina del mio sacco (anzi, lo è molto poco!!!)
Da: http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=33967

Ingredienti (per un numero di persone che varia da 2 a 10… a seconda di quanto siete disposti a condividere questo gioiello!):

  • 250 g farina
  • 2 cucchiaini rasi di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 2 cucchiai di zucchero di canna (se l’avete in casa, altrimenti va bene anche senza)
  • 250 ml di latte (io suggerisco di fare 125 ml di latte + 125 ml di yogurt bianco intero – segue spiegazione)
  • 2 uova
  • 50 g di burro fuso
  • Cannella (io ne metto un cucchiaino, se ce l’avete..altrimenti f aniente) e noce moscata a piacere (idem, se c’è)

Svolgimento:

Sciogliere il burro nella padella dove poi si cuoceranno i pancakes (padellina antiaderente della dimensione che preferite. Io di solito ne uso una piccola così do la forma tondeggiante occupando tutto il fondo della padella!)..

Nel frattempo, sbattere il latte con lo yogurt (Questo “segreto” serve per rendere i pancakes più morbidi. In realtà andrebbe usato il latticello, prodotto usato di frequente per la preparazione dei dolci americani ma però difficile da trovare in Italia -se lo trovate, fortunelle voi!-) e anche con le uova.

Poi setacciare la farina insieme alla cannella, alla noce moscata, al lievito per dolci, al sale e allo zucchero.

Unire i due composti e anche il burro fuso, amalgamare bene tutto con olio di gomito o – meglio – con le fruste elettriche!!! =)

L’impasto deve risultare non troppo liquido, ma neanche troppo denso (la precisione è di casa!)..

Ora che è pronto, versare una quantità X di prodotto (dipendentemente dalla padella che avete usato e dalla dimensione che volete ottenere. Io di solito uso un mestolo o un cucchiaio grande colmo) nella padella imburrata precedentemente scaldata.

Osservare attentamente il vostro prodotto…perché dopo un po’ inizierà a fare delle bolle.. e quello sarà il momento giusto di girarlo con uno strumento adeguato che trovate nella vostra cucina.

Cuocete per circa un minuto dall’altro lato ed eccolo qua… pronto!!!!

Risultato finale:

Pancakes con cascata di sciroppo d'acero

Questo è quello che dovrebbe venir fuori… Io di solito li faccio più piccoli perché così ne vengono di più (forse potrei aumentare le dosi..mmmm!!).. e soprattutto spesso ci spalmo sopra la Nutella (sono debole!) e pure una manciata di cocco!

Questo è tutto care tonne da cucina.. e non solo!

Spero vi sia utile!!! =)

ps. Ovviamente questo articolo è in modalità “modifica libera”… voglio sapere anche come li fate VOI i pancakes!!!! quindi aggiungete, modificate, sbizzarritevi!!!

Passo e chiudo
-una tonna senza limiti-