Have been shopping online so much that I know my credit card numbers by heart

Non so voi, ma io sono praticamente drogata di acquisti online. 
La prima cosa che ho imparato quando mi sono seduta davanti a un pc per la 
prima volta è stato aprirmi un account email e biddare su un'asta virtuale. 
Dire "io e la mia carta di credito siamo una cosa sola" mi sembra una frase un 
po' forte, ma la verità è ormai sono diventata un'esperta in materia, l'amica 
a cui chiedere "ma le taglia di Victoria Secret's come vestono? ma Asos 
spedisce in fretta?" 
Nel periodo dei saldi la cosa diventa abbastanza imbarazzante per la mia 
casella email: messaggi e messaggi supplichevoli a cui non posso non prestare 
orecchio, frasi tentatrici tipo "Fuori tutto! Approfittane! Spese gratis! 
Ultimo giorno!" A parte Ebay, che rimarrà sempre e comunque il sito al quale 
corro ogni volta che mi viene in mente la frase "questo oggetto è indispensabile, 
non potrò mai vivere senza di lui, mai più senza!!", ormai le mie amiche si 
divertono a segnalarmi siti di shopping online italiani e stranieri, 
ben sapendo, le maligne, di mettermi in difficoltà e di causarmi l'aumento 
della salivazione alla cane di Pavlov. 
Avete presente la musichetta del vecchio spot della (defunta) Postalmarket? 
"E ogni pacco che mi arriva è una festa!" Ecco. Vuoi mettere la bella sensazione 
di ricevere pacchetti e pacchettini, scartarli con ansia, e quel senso di sorpresa 
pari al bimbo che aspetta Babbo Natale davanti al camino? Ok basta, avete capito. 

L'ultima scoperta del periodo è il sito della Dorothy Perkins e della sua 
sezione Sales, che una mia amica aveva già provveduto a ripulire per bene nei 
giorni precedenti. 
Questo il bottino della mia ricerca.
Ultimamente sono in fissa per le tuniche e i vestitini da mettere con 
jeans e leggins, 
in pratica non metto altro. E i miei colori preferiti, sempre quelli: 
nero, viola, turchese, rosa. 
Se considerate il fatto che i prezzi andavano dalle 5 alle 15 sterline 
l'uno e che le spese postali erano scontate, direi che non potevo 
assolutamente esimermi.

E adesso vado a cercare di dimenticare il fatto che due giorni prima ho fatto 
anche due acquisti da ELF e da Bonprix. 

P.S. Mi dicono dalla regia che ci sono i saldi anche da ASOS, recentemente 
anche in versione italiana. La fine è vicina.
Annunci

Informazioni su lacinzietta

Expat italiana che vive e lavora a Boston scattando foto alle nuvole e abbracciando alberi, adora i colori, le ombre e fissare l'oceano. Un incrocio tra Sarah Key, Moomin, Terminator e una donnina delle Bluntcard che ama e studia la fotografia e la creatività in ogni forma. Quando non è in giro per mostre o esposizioni, scrive o pensa a cosa scrivere.

Pubblicato il 16 ottobre 2011 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

  1. maaaa io ho una graaande grande paura di acquistare per le TAGLIE. fantomatiche misteriose taglie, che son diverse da negozio a negozio, da paese a paese, e che una 44 in italia non è come una 44 in francia.. e se sbaglio e mi viene mandato un vestito gigantesco o strimizito? non mi va di rischiare! 😦 anche se ci perdo perchè ci son veramente delle belle cose e ad un ottimo prezzo su internet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: