Prendi una cosa verde. Poi una cosa bianca. Poi una cosa rossa. Non necessariamente in quest’ordine

Scritto da Giulia

Si lo so. C’è davvero pochissimo da festeggiare. I centocinquanta anni dell’Unità di Italia arrivano in un momento che definire critico è come  accusare Simona Ventura di aver avuto lievi approcci con il botulino. Inspiegabilmente però in questi giorni, quasi a voler dimenticare l’imbarazzante sensazione di  appartenere ad una nazione non degna del suo passato, metto in fila roba verde, bianca e rossa. Esasperando un patriottismo inesistente per quanto mi riguarda e che non potrebbe certamente nascere in questo suddetto momento.

Mi fa ben sperare però questo moto  immotivato di mettere in linea i colori della mia nazione ( a mia nazione ho avuto un giramento di testa, lo ammetto). Oggi è stata la volta della zucchina, del finocchio e del peperone. Ieri fragole, kiwi e pera. Confetti a forma di cuore verdi-rossi-bianchi l’altro ieri , penne e libri, l’altroaltroieri. Sto facendo una mini raccolta fotografica. Fotografie semplici, fatte con il telefonino. Niente di pretestuoso insomma.

Volevo chiedervi, qualora aveste tempo e voglia, di unirvi a me. Per raccogliere qualsivoglia oggetto in linea. Verde. Bianco. Rosso.

Per poi pubblicarlo il 17 Marzo. Un progetto comune. Un’iniziativa.

Una manifestazione virtuale silenziosa, creativa e di aggregazione.

Qualora vi andasse basterà inviare le foto in email (entro la sera del 15 Marzo) così che io possa poi premurarmi di uplodarle qui (maghetta_streghetta@yahoo.it oppure giulia@maghettastreghetta.it )

Annunci

Informazioni su Iaia

Una che disegna, scrive, fotografa e cucina ma non fa bene nessuna delle quattro cose.

Pubblicato il 10 marzo 2011 su aggregazione, fotografia, iniziative. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 11 commenti.

  1. Vedrò quello che riesco a fare 😉

    • Sel prima di tutto un bacione.
      qualsiasi cosa.
      davvero qualsiasi.
      Anche solo con il telefonino. Tre cose in fila e amen.
      Non tanto per la bellezza la costruzione il taglio occhissache della foto .
      ma per il significato in sè.
      A domani cucciola. Crolloalettomortastanca.
      Mille baci !

  2. inciso: sbaglio o questo template fa schifo?

  3. Ci provo, alzeimer a parte ci provo! Ma rosso va bene qualsiasi rosso? anche rosso foglie d’autunno?

  4. oooooooh domani mi impegno, tanto c’è sciopero dei mezzi e starò in giro a casaccio 2345678 ore. -___-”

  5. idea che mi piace piace piace. ci provo anche io 😀

  6. Ci provo di sicuro! *-*

  7. Mi piace un sacco! Ci provo anche io!
    (tra l’altro oggi ho abbozzatto una prova generale di impasto per fare gli gnocchetti tricolori da portare in tavola il 17. Con un’imbarazzante ovvietà non ho badato alle dosi; sarebbe stato troppo facile seguire pedissequamente la ricetta… Risultato: ho preparato gnocchi per tutto il condominio. Sono soddisfazioni).

  8. * Ops, volevo scrivere “abbozzato”! A proposito di italiano, eh… -__-‘

  1. Pingback: Uniti almeno noi della Rete. Una manifestazione creativa, silenziosa e di aggregazione. Utopie Pre week end | GiKitchen

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: