Tipi da Iper!

by Hendrixandme

Stare in coda è, per la maggior parte delle persone, qualcosa di assimilabile alla fustigazione. Per me no. Io adoro stare in coda, specialmente ai supermercati.

Sono una professionista della deduzione delle vite altrui in base a quello che si compra al supermercato. I carrelli che più mi inquietano sono quelli pieni dello stesso prodotto.  Una volta ho provato a redimere una che aveva il carrello pieno di birre perchè credevo che se le sarebbe bevute tutte. Mentre aspettavamo il nostro turno la immaginavo a casa, sul suo divano sdrucito color anonimo, a fare la piramide di lattine vuote mentre, rigorosamente in pigiama, provava a masticarsi le unghie dei piedi. Stavo male perchè per me, lei ed il suo carrello, erano l’emblema della solitudine e del non futuro. Cominciai a parlarle del più e del meno del tipo :”Certo che di martedì…questa folla….chi se l’aspettava” ma senza nemmeno darle il tempo di rispondere alla mia banalità numero 1523 della giornata entrai con un “però bere tutte ste birre?? Non le farà male?” (e qui ci tengo a precisare che anni di studio per diventare psicologa non sono serviti assolutamente a nulla). Credo che lei non abbia mai riso tanto in tutta la sua vita. Ho visto che si abbatteva sul carrello cme se fosse stata appena sparata dal cecchino nascosto dietro al banco pesce. Chissà come riuscì a capire subito che non era pazza ma che avevo solo fatto la miliardesima figura da cretina della giornata. Riprese fiato e riuscì a spiegarmi che le birre erano per una festa, che lei era astemia e che erano in offerta (per fortuna non sottolineò che io ero un’idiota). Da quel giorno capì che, vista la mia deviazione per farmi i cacchi altrui desumendo vite tremende dallo studio del carrello supermercatesco, sarebbe stato meglio leggere i volantini delle offerte prima di avviarmi alle casse. Sono, negli anni, diventata un’osservatrice con approccio scentifico del carrello altrui e, con questo post, si apre ufficialmente, la rubrica “Tipi da Iper” dove, essendo voi dedite all’autolesione oculare per la lettura di queste idiozie, potrete trovare, di volta in volta, una descrizione dettagliata creata dalla mia mente dotata di lenti distorsive della natura umana (come dire…l’immaginazione non ha confini e la mia anche pochissima dignità).

I due soggetti allo studio oggi sono i BS.

Bello Sfacciato

Sotto la quarantina, alto, spavaldo, capelli anche un pò brizzolati ma che su di lui possono, bello come il sole (di solito le file le scelgo anche in base a chi le frequenta e l’adone è un plus nella scelta). Compra schiuma da barba, affettati magri, gli smoothies, le ricariche delle lamette (perchè lui si fa la barba tutti i giorni ed è rude e ha gli ormoni che ballano il limbo 24 ore al giorno), i petti di pollo, le uova confezione 500 unità, compra l’ananas (sicuramente una donna a cena), il Fabuloso alla lavanda (vivesolo perchè si compra i detersivi ma ha una mamma ingombrante che gli suggerisce il detersivo giusto…un uomo single normale e senza mammaingombrante compra il Lysoform classico, quello single senza mamma ingombrante e con un disturbo ossessivo compulsivo non curato compra il Lysoform Grezzo), compra latte magro ad alta digeribilità (perchè altrimenti la tartaruga che ha sull’addome si cappotta e diventa la gobba della schiena di un bradipo), compra noodles cinesi (si..si…ha una donna a cena altrimenti si sarebbe nutrito con il solito bibitone proteico no cottura a base di albumi, alternativa 1 riso e tonno, alternativa 2 Chappy se carne – Sheeba se pesce). La cosa che contraddistingue il Bello e Sfacciato è che nel suo carrello, sul sediolino aperto per i bimbi (che ovviamente si è guardato bene dal seminare in giro) dove, normalmente, se non si hanno Hendrix vari ci si mette le uova per non farle rompere, lui, mette i preservativi. Perchè tutti, e dico tutti (pure la vecchietta di tre file a sinistra) sappiano che lui è uno che “tromba”, che dopo l’ananas ha altre belle sorprese per l’invitata a cena ed è la prima cosa che porge a mano (come un biglietto da visita)alla cassiera dopo la tessera punti. La cassiera, ovviamente, sarà la prossima a mangiare ananas e noodles cinesi a casa del Bello e Sfacciato!

Bruco Smidollato

Sebbene le iniziali BS possano farlo accomunare, erroneamente, al soggetto sopracitato, il Bruco Smidollato può essere accomunato al Bello e Sfacciato solo per il genere sessuale (gli si darebbe dell’ibrido ma purtroppo è uomo anche lu)i. Sotto i 40, panza, stempiatura, forfora (anche sugli occhiali ovviamente), giubbino anonimo che copre un fisico assimilabile a quello di un palmipede pronto per il foie gras, pantalone di velluto a coste dal colore “anziano che va nel beige con venature giallo ocra nei punti meno consumati dall’usura e dalla tristezza”, scarpa inguardabile ma comoda (non può essere altrimenti perchè non ci sono motivi al mondo per mettere un paio di scarpe così). Alito al gusto fogna di calcutta periodo estivo (caldo intenso). Compra burro, latte intero e cereali al cioccolato (anche lui mamma ingombrante che non ha saputo spiegargli in circa 40 anni che i cereali vanno bene ma non marinati nello strutto e illusoriamente venduti al gusto di cacao), cordon bleu, Friol, deodorante per ambienti (ovvio che quelle scarpe devono essere molto comode e molto aromatiche), panna chef e penne rigate. Compra sorbetto pronto, di detrsivi nemmeno l’ombra (figuriamoci se pulisce casa). Compra tovaglioli di carta con cuoricini (ecco…anche lui ha  una a cena che mangera pasta con la panna, cordon bleu e sorbetto pronto e che sarà lusingata dal cuoricino sul tovagliolo). Compra Panni Pronto per spolverare all’ultimo momento, carta igienica, un giornale di computer, uno di moto, qualche birra…ma!!! dove sono? Possibile che esista al mondo una donna che stasera cenerà con lui ed accetterà il rischio di riprodurlo?? No! Ci devono essere. Ecco, un pacco arancione e marrone…ah no! Sono i pocket coffee. I Mars, la cassa d’acqua minerale, il Lancers (porella…). Ma dove sonoooooo???? Eccoli! Li ho trovati!! Semi occultati tra la busta di spinaci filanti 4saltiinpadella e la scatola di pesche sciroppate. Verranno passati alla cassa con l’imbranataggine di un ippopotamo che balla il can can da Tiffany (terzo piano, reparto porcellane).E, comunque, tiriamo tutte un doveroso sospiro di sollievo; anche per questa sera il Bruco Smidollato si dirigerà a grandi passi verso l’estinsione. Alleluja!

Annunci

Pubblicato il 24 gennaio 2011 su Acquisti. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 4 commenti.

  1. Io sono una di quelle che odia i supermercati per due motivi:
    1. troppa gente.
    2. quandosono tra gli scaffali mi perdo a guardare ogni singolo prodotto esposto. se poi ho bisogno di qualcosa mi metto lì, ore e ore, a studiare quel dato prodotto paragonandolo alla concorrenza. Lo prendo in mano, lo ripongo. Mi allontano. Ci ripenso e torno indietro. Lo prendo ma no forse è meglio l’altra marca. Lo poso, prendo l’altra marca. Ma ne ho davvero bisogno?

    Insomma capite anche voi che stress è per me fare la spesa.

    Però mi piace guardare gli altri carrelli e i loro “proprietari” e fantasticare sulla loro vita in base a ciò che prendono.

    • In effetti anche io la spesa la faccio RANDOMISSIMO…nel senso che compro tutto in modo che non mi possa mancare nulla salvo poi trovarmi in casa alimenti che non mangerò mai! Però va bene così…ormai nessuno più si meraviglia delle mie stranezze e vuol dire che mi tollerano abbastanza!

  2. ahahhahahahaha fantastica.

    magari più tardi riesco ad elaborare un qualsiasi commento meno generico e che sembri meno idiota (io e il commento)

    • ♥ oggi sono cuoricinodipendente ed è giusto e doveroso che Bibi abbia la sua dose ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: