Matrimoni e altri disastri

Mi è arrivata l’ennesima partecipazione ad un matrimonio.

Mi ricordo che qualche anno fa quando mi cominciavano ad arrivare le prime (ed io ne avevo già piene le tasche) una mia amica, che ancora non aveva iniziato il valzer dei matrimoni degli amici, mi guardava con invidia.

Ormai di questi inviti ne ho fatto collezione, perché la compagnia adolescenziale che bazzicavo crede molto nel matrimonio e, bontà loro, han trovato in molti la loro mezza-mela prima di cominciare a preoccuparsi del lavoro e di amenità varie.

Ma andiamo avanti…

L’invito non è soltanto alla cerimonia: esso si estende anche al taglio della torta. Avete letto bene: il taglio della torta. E vi dirò, non è nemmeno il primo invito del genere che mi capita. A dire il vero, se non sbaglio, è più o meno il terzo.

Sinceramente a me questo “taglio della torta” non convince nemmeno un po’.
Punto primo perché la norma è che all’orario segnalato col cavolo che sono alla torta! Tu arrivi e trovi gente che si mangia la tagliata, se non addirittura il risotto.
Punto secondo perché ti senti tagliato fuori tu, peggio della torta…. diciamo un po’ come se uno dovesse entrare in gara senza il riscaldamento. Ecco.
Punto terzo perché ti viene da pensare: non facevano prima a non invitarmi affatto?
Punto quarto perché l’esperienza mi insegna che non entrerò mai nella casa dei novelli sposi che ti invitano al taglio della torta. Perché alla fine non sono amici intimi, ma conoscenti che non si sa per quale motivo si sentono in dovere di invitarti a sto cavolo di taglio.
Punto quinto: l’invito è a metà ma il regalo ti tocca farlo. Come leggo sul forum di Alfemminile “Per la serie sei invitato, fai il regalo e prendi solo il dolce.” Però dato che alla fine io sono una invitata di serie B a cui concedono un taglio di torta… potrei io concedere loro di non andare alla lista nozze e cavarmela con una piantina?
Punto sesto, direttamente dal forum di cui sopra: “se sono invitata solo al taglio della torta, vengo alla cerimonia in chiesa o in comune, vado a mangiare per conto mio e ti raggiungo solo per mangiare la torta?!”. Cosa che questa volta mi creerebbe pochi impicci perché la Chiesa è vicina e il luogo del taglio anche quello è in città, ma l’altra volta m’è toccato stare in giro per le colline fiorentine da sola per mezzo pomeriggio per poi ripresentarmi al momento opportuno.

Insomma voi che ne pensate?

Annunci

Pubblicato il 21 maggio 2010 su matrimoni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 21 commenti.

  1. La trovo un’abitudine orribile!!! Ma come si fa ad invitare qualcuno per mangiare la torta??? Al limite ha senso proporre la partecipazione solo alla cerimonia religiosa. Capita comunque che gli sposi, spinti da intermediari poco scrupolosi, commessi/e sin troppo zelanti, parenti ingombranti, cadano in questo tipo di trappola.

    Mettere in piedi un matrimonio è un’impresa!!! Almeno ci si rendesse conto che poi bisogna mantenerlo, mica si esaurisce tutto con il famigerato taglio della torta!

  2. La trovo una cosa proprio di cattivo gusto, allora è molto meglio invitare solo per la cerimonia e via che far arrivare una povera pirla mentre sono tutti a ingozzarsi di tagliata e lasciarla a zompettare per il praticello come un fungo con tanto di occhiate di sconosciuti che non sanno ovviamente cosa voglia lì. Brutto ecco.
    Piuttosto se offrire il pranzo a mille persone è troppo le persone meno intime io le inviterei a un buffettino un paio di giorni prima o appena tornata dal viaggio di nozze. Una cosina fatta in casa con una piccola torta, magari come quella del matrimonio ma in miniatura, e qualche leccornia fatta in casa. Lo trovo molto più simpatico.
    Detto questo domani è il matrimonio di mia cugina e non ci voglio andare °_° perchè è pieno di parenti isterici, non conosco nessuno e fra un po’ manco lei visto che a parte gli auguri su facebook non le parlo da 4 anni °_° e mia madre mi chiama ogni mezzora per sapere se sono capace di lavarmi i capelli e simili -_-‘ E tra l’altro non faranno le bomboniere e i confetti perchè hanno speso troppo, sono parecchio benestanti, per il vestito di lei. E per carità di solito la bomboniera mi fa cagare però insomma lo trovo assurdo come ragionamento °_°
    Se mai mi sposerò, non avrò mai i soldi (L), farò le bomboniere hand made o delle piccole marmellate o dei mini liquori. Ecco sì sì.

    • Le bomboniere handmade le trovo carinissime, anche perché quelle che vedo in circolazione sono spesso inguardabili

    • La bomboniera handmade è un sogno 😀
      Io purtroppo quando mi sono sposata ho dovuto rinunciare a farle per colpa di mia madre. Brutta storia. Mi sposavo io ma è come se l’avesse fatto lei. Mah, meglio non rinvangare.

      Vai con le marmellatine e liquorini, sono adorabili *-*

  3. Mi accodo ai due commenti precedenti; o si invita ad assistere alla cerimonia religiosa o non si invita affatto. Se si ha comunque qualche scrupolo si può organizzare qualcosa prima o dopo, come suggeriva cey. Ma ad ogni modo questo non è il tuo matrimonio, quindi è inutile continuare a parlare di cosa sarebbe stato più corretto fare se fossi stata al posto degli sposi, no?!
    Secondo me bisognerebbe rispondere al pari dell’invito: non essendo stata invitata al pranzo nuziale non sei tenuta a fare il regalo dalla lista nozze. Meglio un pensiero che non impegni troppo ma che faccia la sua figura come partecipazione all’evento… che so, la pianta della felicità; senza dubbio benaugurante!

  4. Mi pare molto di cattivo gusto…a me per fortuna non è mai capitato, dalle mie parti di solito c’è o l’invito “full” o l’invito alla cerimonia religiosa ed eventualmente ad un rinfresco a casa qualche giorno dopo, con quei bei buffet casarecci che amo tanto tanto pieni di roba calorica e saporitissima 🙂
    E decisamente se sei invitato solo alla cerimonia te la cavi con un abbraccio agli sposi, se invece sei anche al rinfresco puoi fare un regalo extra lista nozze in tono minore e in più (da non sottovalutare) non ti devi fare il vestito!!!!! 😉
    Io comunque al posto tuo non ci andrei: una bella scusa, un bigliettino di auguri e buonanotte.

  5. Che porcata! Consentimelo! :/ L’invito al taglio della torta è una cattivera gratuita. Mette solo in difficoltà chi lo riceve e in più li segnala il fatto che “non ti avrei invitato ma già che ci sono una fetta di torta avanza anche per te”. Ma fottiti. No scusa, ma ci sta.

    Io non ci andrei, altro che piantina. Ma io sono fatta così. Un po’ drastica ù_ù

  6. Che cafonata!

  7. Ma sul serio?! Ossignore.. questa proprio mi mancava :-/ non ho parole!!!
    Col cavolo che me ne sto per cavoli miei fino al taglio della torta e poi mi presento.. io non ci andrei proprio, mi dispiace.
    Oppure si va alla cerimonia, contributo MINIMO alla lista, e via!

  8. Non ho voluto rispondere perché al momento sarebbe stata una sequela di bestemmie. Una manica di cafoni! Sa veramente molto di “guarda mi stai sul culo però mi obbligano ad invitarti, quindi ciapati ‘sta torta e ringrazia che te la do!”

    E magari ci rimangono male se non fai un regalo ad hoc o preso dalla lista nozze!

    MA VA VA!

  9. E arrivo anche io a gridare: cattivo gusto.
    E come Ninfuzzamia avrei voluto dire quattro cosucciiiiepococarine. Ma.
    Manica di cafoni mi pare un bel riassunto e rilancio con manica e intero maglioncino e pantaloni.
    Non avevo MAI e dico MAI e aggiungo GRAZIE AL CIELO (quando sono nervosa comincio a scrivere maiuscolo. Non me ne ero resa conto cosciamente. e gambamente. vedete? al mattino presto è ancora peggio. perchè? ) dicevo.

    Non ero a conoscenza di questa imbarazzante nuova formula del “taglio della torta” che davvero da oggi verrà annoverata tra “le cose più orrende che hai sentito in vita tua”.
    (e mi sono innervosita per bene in questa calda mattinata primaverile. sono soddisfatta. non mi resta che litigare con il primo passante che incontro)

  10. ma che poi una domanda mi attanaglia: il rimborso spese per aver mangiato velocemente un hamburger dal mc vestita ridicolmente da matrimonio dopo aver partecipato alla cerimonia nell’attesa che si mangi la torta (ma chiamano? mandano una newsletter sul cellulare o attraverso sms informano che hanno finito di ingozzarsi di calamarate e insalate di polpo allo spiedo? ) si può chiedere mentre distribuiscono le bomboniere ?

    E un’altra domanda anche se ne avrei tante ma questa peffozza: esistono anche quelli di serie C invitati al caffè o no?

    • Buahahha spero che non ti leggano gli amanti del taglio della torta, altrimenti davvero c’è il rischio di ritrovarsi invitate all’ammazzacaffè. Beh, almeno uno si può fare una sbornia a limoncelli e amari! -.-

  11. Giusto stamane mi ritrovavo a pensare a questo post… no, non sono pazza, è solo che quest’anno mi aspettano 10 matrimoni di cui due sono la testimone…. insomma mi apro un mutuo!

    Ebbene, pensavo all’assurdità di un tale invito, quando la catastrofe è arrivata: una mia collega di Specializzazione che si sposa a fine giugno si avvicina e fa “ragazze, ma perchp non venite almeno pe ril taglio della torta???”

    ……. e adesso?!

  12. Io sono stata invitata recentemente ad un taglio della torta… non mi piace l’idea, sono anche io per il “bianco o nero”, non mi piace neppure l’invito in chiesa per farvi capire… quindi inizialmente ho pensato pure io fosse una cafonata. Però, quando questa mia conoscente mi ha spiegato il suo punto di vista, l’ho accettato. Alla cena sono invitate poche persone, parenti e amici strettissimi, poi la villa da la possibilità di “aprire gratuitamente (x gli sposi) le porte” ad altri 10 amici per il taglio della torta, buffet di dolci, consumazioni senza limite e festina notturna… Ovviamente mi ha detto che determinate persone hanno preferito non invitarle al ricevimento “full” perchè sembrava di obbligarli a fare il regalo bello come quello degli altri invitati… sembrava loro di fare più un dispetto che una cosa gradita, ma che piuttosto che nn invitare del tutto una persona a loro simpatica, preferivano usare questo sistema “a metà”… Io non userò mai questo sistema, ma c’è da dire che non ho trovato così sgradevole il loro punto di vista. Io andrò alla loro festa e porterò un presentino.

  13. Sabato 31 luglio siamo stati convocati ad un matrimonio: ore 12 cerimonia in Chiesa, ore 18,00 ricevimento. Considerato che dovevamo percorrere circa 550 Km per partecipare, ci siamo presentati solo al ricevimento alle ore 18. Bè, sapete come è andata? Alle ore 18 c’era il taglio della torta. Sono rimasta allibita dalla cafonaggine: ma come si fa a invitare della gente così subdolamente (visto che sull’invito non era specificato) che deve attraversare l’Italia ad un matrimonio per il taglio della torta? Ad un amico intimo gli avrei sputato in un occhio!!!

  14. siete tutti prevenuti….

    io mi sto per sposare e alla torta invito colleghi di lavoro e compagni di squadra.

    La cafonata è prendere posizione a prescindere, ovvero quello che state facendo voi.

    E’ logico che se qualcuno invita degli amici e differenzia tra pranzo e torta il tutto sia traducibile con serie A e serie B ma il taglio della torta è un modo per coinvolgere anche chi conosci e che metteresti a disagio a far partecipare alla cerimonia.

    Intendiamoci: per me taglio della torta significa vieni a fare serata con noi perchè della torta non te ne frega nulla…..la cafonata è sempre soggetta a come viene impostato il discorso.

    Invitare compagni di suqadra e colleghi: se si sentono di serie B rispetto ai miei amici intimi e ai miei parenti……..hanno ragione.

  15. Sono un po’ perplessa a leggere tutti sti commenti negativi sul taglio della torta. Trovo che sia la soluzione per tante situazioni. Vi faccio il mio esempio. Mi sposerò tra qualche mese nel posto in cui convivo con il mio compagno. Entrambi siamo originari di altre città e abbiamo scelto di sposarci qua per comodità nostra (avendo anche una bambina di 2 anni spostarsi quasi tutti i weekend di diverse centinaia di km per organizzare il matrimonio iniziava a diventare davvero pesante). Tra parenti e amici provenienti dalle nostre città di origine, abbiamo oltre 100 invitati.. se dovessimo invitare al pranzo anche colleghi, compagni di squadra, compagni di associazioni etc, del luogo, raddoppierebbe il numero di invitati… I nostri amici, colleghi, compagni etc “locali” verranno invitati in massa al taglio della torta anche se non sono persone di serie B.

    Viceversa, mi è capitato in due o tre occasioni di essere invitati al solo taglio della torta..e per fortuna! Questi erano colleghi di lavoro e con qualche ora, qualche euro e un vestito non nuovo me la sono cavata alla grande!! E siamo sinceri.. i matrimoni, la maggior parte delle volte sono pesanti da tutti i punti vista.

    Ognuno per il proprio matrimonio fa le proprie scelte che possono piacere oppure no. E se a molte di voi non piacciono.. beh, amen!

  16. guglielmo d'alconzo

    non dimentichiamo poi che le prime 2 ore ti vanno via a spiegare agli invitati di serie “A” del come mai non sei stato invitato anche al pranzo. quindi oltre a fare la figura dello sfigato devi anche capire cosa vuoi rispondere arrivando magari a dovere trovare tu delle giustificazioni per il tuo mancato invito al pranzo.
    poi, non so se avete notato, ma tutti gli invitati di serie “A” nel tardo pomeriggio, sono tutti fuori in zona parcheggio a cercare di smaltire birra e abbuffata. e li arrivano i primi poveretti di serie “B” che vengono additati neanche fossero appestati. ” …. ah ma ti hanno invitato solo per la torta ??? come mai ??? ma non eravate grandi amici ???.”
    cioè sono scene di un imbarazzo totale.
    lascia perdere per carità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: